Il nuovo accordo per RSPP del 7 luglio 2016

Il 7 luglio 2016 è stato approvato in Conferenza Stato Regioni l’“Accordo tra Governo, Regioni e Province autonome di Trento e di Bolzano finalizzato alla individuazione della durata e dei contenuti minimi dei percorsi formativi per i Responsabili e gli Addetti dei servizi di prevenzione e protezione, ai sensi dell’articolo 32 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e ss.mm.ii.”

Il nuovo accordo contiene precise indicazioni per i percorsi formativi di RSPP e ASPP, modificando così gli Accordi del 21 gennaio 2006, ma anche indicazioni per i percorsi formativi (e sul loro riconoscimento) di altre figure della sicurezza aziendale, a partire dagli stessi lavoratori, rivedendo quindi gli Accordi del 21 dicembre 2011. Le indicazioni sono principalmente relative a:
requisiti dei docenti nei corsi di formazione;
condizioni per la formazione del datore di lavoro che svolga i compiti del servizio di prevenzione e protezione;
riconoscimento della formazione del medico competente;
formazione dei lavoratori somministrati;
mutuo riconoscimenti dei progetti sperimentali in e-learning per la formazione specifica;
possibilità dell’uso dell’e-learning per la formazione specifica;
organizzazione dei corsi di formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Il Presidente ANIS ha partecipato ai lavori per la stesura del nuovo Accordo.

ACCORDO STATO REGIONE 2016